venerdì 15 aprile 2016

MATERIALI EDILI Sono i componenti che costituiscono l’opera edilizia finale e che quindi rimangono in loco fino all’esaurimento della loro vita utile. I mattoni, la calce, le vernici non sono strumenti per edificare, ma sono gli elementi costituzionali dell’opera edile. Una volta finito il lavoro presso il committente, le imprese ed i professionisti non si riportano i mattoni o la calce utilizzata a casa. Nel campo dei materiali isolanti, in questi anni, sta avvenendo un massiccio movimento per la ricerca di materiali edili ecologici e sani. La lana di vetro e la lana di roccia, che sono stati a lungo utilizzati, sono stati etichettati come tossici (per via delle loro polveri sottili che sono state considerate cancerogene). Uno dei materiali che soddisfano queste condizioni, ma che è anche un ottimo isolante è la fibra di legno e le migliori imprese edili si stanno organizzando. I pannelli di fibra di legno sono realizzati prevalentemente con legno di pino e di abete. Il processo di produzione è molto particolare. Il legno viene trattato in speciali macchine che lavorano su processi termo-meccanici e frantumano in fibre molto fini il materiale. Subito dopo avviene la pressatura, che compatta le fibre e dona stabilità ai pannelli. Dopo l'essiccazione, per donare maggiore compattezza al materiale, viene aggiunto dell'allume che permette lo sprigionamento di resine naturali dal legno.L' intero processo è costituito da una lavorazione su materia prima naturale e non comporta aggiunta di agenti chimici. Le aggiunte che a volte vengono effettuate durante la lavorazione dipendono molto dall'uso che dei pannelli si dovrà fare. Ad esempio, per rendere i pannelli più resistenti all'umidità vengono aggiunte sostanze come il surrogato di bitume, la cera o il lattice.Essendo questi pannelli costituiti interamente da legno, sono completamente riciclabili e i rifiuti non danneggiano o inquinano l'ambiente. L'applicazione di questi materiali, in ambito edile, è veramente vasta. Vediamo qualche vantaggio e qualche caratteristiche isolante. Una caratteristica della fibra di legno è che impedisce al calore di uscire troppo velocemente verso l'esterno. Questa performance, scientificamente, è spiegata dal fatto che il suo coefficiente di conducibilità termica è molto alto e permette quindi un efficace isolamento. L'isolamento estivo è garantito dalla densità delle fibre di legno, che sono strutturate in maniera tale da resistere al calore quasi il doppio rispetto alla lana di vetro. PRODEMA : Sistemi per pavimenti e rivestimenti interni Supra conferisce tutto il calore estetico del legno naturale senza rinunciare alle migliori proprietà meccaniche quali la resistenza all’usura, agli urti e alla luce naturale, grazie all’esperienza di Prodema nella produzione di laminati ad alta pressione (HPL) per interni PROTEZIONE DELL’USURA - Supra dispone della protezione superficiale esclusiva di Prodema che conferisce una resistenza eccezionale all’usura che soddisfa i requisiti della classe superiore o pari ad AC4 (uso commerciale generale secondo la norma EN 438-2. Grazie a tutto ciò, Supra è un pavimento dalla durevolezza eccezionale e non richiede alcuna manutenzione a differenza dei parquet tradizionali. RESISTENZA AI GRAFFI - Lo strato protettivo esclusivo di Prodema conferisce inoltre a Supra una resistenza eccezionale ai graffi che soddisfa i requisiti del grado 3 (graffi discontinui, o lievi tracce superficiali, o tracce non visibili sotto una forza di 2 Nw) secondo la norma EN 438-2. RESISTENZA AGLI URTI - Lo strato protettivo esclusivo Prodema insieme al sottostrato di BACHELITE di 0,5 mm, frutto della tecnologia HPL di Prodema, conferisce una protezione straordinaria agli urti, superiore a 10 Nw secondo la norma EN 438-2. RESISTENZA ALL’UMIDITA’ - Supra fornisce la migliore resistenza all’umidità della propria categoria. L’anima di pannello fenolico che costituisce il nucleo di Supra rappresenta un’eccellente garanzia di protezione che soddisfa i requisiti della norma EN 13.553 che ha conferito a Supra la categoria “A TENUTA”.