venerdì 29 gennaio 2016

FACCIATE IN ZINCO I pannelli compositi in Zinco ZCM sono costituiti da un nucleo di materiale non combustibile compreso tra due lamine di Zinco invecchiato artificialmente con trattamento chimico. Si tratta di una tipologia di pannelli altamente indicata per uso in esterni e per applicazioni sensibili come terrazze, tettoie, parapetti, pareti parapioggia, rivestimenti di tetti e facciate e in linea generale in tutti i casi in cui si teme che il materiale edile utilizzato non offra garanzie e proprietà sufficienti. Aspetto a nuovo: la lamina di lega di Zinco posta sul lato a vista dei pannelli è trattata di fabbrica con un una tecnica di conversione chimica che conferisce al pannello un colore grigio chiaro/argento molto simile allo strato protettivo che si forma sullo Zinco naturalmente stagionato. Alterazione naturale del colore: la pigmentazione iniziale della lamina di zinco subisce nel tempo una graduale alterazione e si trasforma in uno strato naturale di carbonato di Zinco prodotto per effetto degli agenti atmosferici. Questo processo è così lento che la variazione di colore rispetto all’originale risulta quasi impercettibile. Dopo alcuni anni di esposizione agli agenti atmosferici naturali, il colore della superficie dello Zinco si stabilizza permanentemente.